Una nuova stagione

La collaborazione del Natale 1996 con la maestra Daniela Candiotto, col nuovo anno diventa definitiva. Il coro ha bisogno di certezze per riprendere il suo cammino. La dinamica direttrice mette subito in chiaro i problemi esistenti ed il programma di interventi per riportare il coro ai livelli che gli spettano. Già dopo pochi mesi si hanno i primi riscontri dei cambiamenti in corso e alla rassegna di Primavera a Fumane, con i nuovi brani inseriti in repertorio, se ne ha la conferma.

I brani delle prime uscite sotto la nuova direzione:

Inno al Regno di Dio, Su Perdonu, El Grillo, Ciuri Ciuri, I cavalieri del Cielo, Pasci Angionedda

Nell’aprile del 1997 si organizza la I° Rassegna Corale di Primavera a Fumane. Sembra quasi che si voglia dar corso a una nuova stagione, ricreare gli entusiasmi che tante volte hanno portato il coro a notevoli livelli. Sono ospiti degli Amici della Musica, il coro Città di Oderzo di Treviso e il coro Alpino Orobica di Bergamo. Le edizioni successive vedranno come ospiti: nel 1998 il gruppo di bambini croati “Josip Pupacic”, il coro “Association pour le Kama’s Chor” dalla Russia, il “Kammerchor Vilshofen” dalla Germania; nel 1999 La “Chorale ProMusica Marseille” dalla Francia e “GV Harmonie Pfungstadt dalla Germania.

Ritorna la voglia di viaggiare, l’invito che ci viene rivolto dal coro tedesco di Vilshofen, di andarli a trovare, viene subito raccolto. L’accoglienza che ci viene riservata è davvero calorosa. Siamo ospitati come amici di vecchia data. Le tavolate, i banchetti, le specialità degustate e le bevute di birra, hanno fatto a gara con la bellezza dei luoghi.

 

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can skip to the end and leave a response. Pinging is currently not allowed.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *